Menu Close

FAMEIS 4 – Doi nonos scompagnâts

8,00 

 

di FRANCESCA GREGORICCHIO

Isal pussibil meti dongje une famee di int che no je nassude des stessis bandis, che no fevele la stesse lenghe e che no pree te stesse maniere? Chê dal piçul Vigji e je propit cussì, e cuant che e je ore di fâ di cene cheste famee e fâs sintî la sô lenghe, uniche e particolâr. Alore al vâl propit la pene di preparâ une biele… torte. Torte?

È possibile tenere insieme una famiglia di gente che non è nata dalle stesse parti, che non parla la stessa lingua e che non prega nella stessa maniera? Quella del piccolo Vigji è proprio così, e quando è ora di preparare la cena questa famiglia fa sentire la propria lingua, unica e particolare. Allora vale proprio la pena di preparare una bella… torta. Torta?

 

GUARDA IL VIDEO DI PRESENTAZIONE

 

50 disponibili

Il progjet editoriâl de Kappa Vu “Fameis”, che al previôt la realizazion di sîs libruts scrits e ilustrâts de brave Francesca Gregoricchio par contâ i diviers mûts di jessi famee inte societât contemporanie, al è stât tra chei plui preseâts dal Comitât Tecnic Sientific de ARLeF. Al è fûr di dubi che i cambiaments sociâi e culturâi di chescj agns – il mudât rûl de femine, lis trasformazions intal cjamp dal lavôr, l’inurbament, lis migrazions – a àn influît in maniere fuarte ancje sul concet di famee. Lis situazions che si son creadis cun sveltece e ancjetante spontaneitât a son aromai tant svariadis e cuasi impussibilis di codificâ cui criteris tradizionâi. Ancje i educadôrs e i insegnants za dal nît e de scuele de infanzie a àn di frontâ ogni dì la sfide dal rapuart educatîf cun fruts che a vegnin des situazions familiârs plui svariadis, risultât ancje dal messedament di lenghis, etniis, culturis. Cheste situazion e pues creâ malstâ e emargjinazion o un ricognossiment seren de diversitât e/o complessitât e fintremai une ricjece culturâl. La autore contant lis storiis des sôs “Fameis” cui voi delicâts dal plui piçul dai siei components, e sielç dal sigûr la seconde opzion e e met al centri ce che – ancje intun mont simpri plui complès – al è impuartant pardabon, cence tignî cont dal ricognossiment istituzionâl, cuant che o fevelìn di famee, o sedi sigurece, afiet, fiducie mutuâl e serenitât. Al è ancje une vore significatîf che un progjet inovatîf tant che chest al sedi stât pensât e fat in lenghe furlane, zontant ancje l’audio, confermant che cu la stesse si rive a esprimi intal mût plui adat la contemporaneitât, la societât di cumò e lis sôs componentis in trasformazion continue.

Lorenzo Fabbro – president de ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane

 

Anno

2017

Autore

Francesca Gregoricchio

Lingua

Friulano

Pagine

24, interamente a colori

Formato

16,5 x 16,5 (cm)

ISBN

9788897705888

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “FAMEIS 4 – Doi nonos scompagnâts”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…