Menu Close

AMICI 1993 Fragmentularia postuma

8,00 

 

di SILVIO CUMPETA

 

E dirò col vecchio Massimiano: “Non sum qui fueram periit pars maxima nostri” o col giovine Foscolo: “non son chi fui, perì di noi gran parte”, e qual parte? Giovinezza, amori, amici?

In copertina opera di Toni Zanussi

 

50 disponibili

Tempo fa ho ritrovato un fascicoletto con mie composizioni risalenti agli inizi degli Anni 90 – brevi composizioni in versi che scrissi per degli amici in occasione d’un mio compleanno. Avevo allora, nel 1993, sessant’anni, e non so qual dèmone m’incitò a donare (povero dono) ad uno e ad altro amico dei testi che, ora riletti, non mi paiono indecenti – ovvero intrisi di quella pura indecenza che vuol mostrar le proprie ire e ferite insieme ad un difficile compatimento (o amore?) di sé e d’altri. Ché è ben vero essere la amicizia un ambiguo sentimento d’attrazione e repulsione, e più sottile rispetto alla violenza repulsivo-attrattiva dell’amore. Ci si ritrovava nel vecchio Ghetto, in Gorizia, e da quegli incontri nacque l’esperienza di quella rivista “I quaderni della luna” ch’ ebbero vita lungo-breve e cessarono intorno al 2000. Ah! “ricche notti di provincia” (Laforgue, credo), piene di dissipazioni e austerità – luogo occulto e mai sufficientemente esplorato – nomi, presenze-assenze, furori e spossatezze, che, ora, quasi vent’anni dopo, ti si levano – per non spenta memoria, ancora – davanti in una dizione sì irritata ma stranamente elegante, depurata quasi da odori, fetori, ansiti, profumi che stazionavano in noi, intorno a noi, in stanzette d’osterie o case d’amici, onorate dal vino e dalle diatribe del nostro scontento. Eccoti, quindi, lettor ipocrita (d’ipocrita onestà, l’hypocrite lecteur di Baudelaire) – e d’una simiglianza che deborda in desiderio di dissimiglianza… eccoti questi testiccioli d’aspra mollezza (sic!), di vecchia complicità, tra tenebre di memoria – del non più… o dell’imminente silenzioso trionfo del molto invocato oblìo…

 

Anno

2011

Autore

Silvio Cumpeta

Lingua

Italiano

Pagine

72

Formato

11,5 x 21 (cm)

ISBN

9788889808993

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “AMICI 1993 Fragmentularia postuma”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *