Menu Close

FRANC URŠIČ-JOŠKO

12,00 

UN PARTIGIANO SLOVENO DELLA SOŠKA DOLINA / VALLE DELL’ISONZO

 

di ZDRAVKO LIKAR

cura e traduzione di ADRIANO HVALICA/QUALIZZA

Nell’ambito della lotta di liberazione del popolo sloveno dall’occupazione fascista e nazista, è qui descritta la vicenda personale e drammatica di Franc Uršič-Joško, comandante partigiano sloveno “di confine”, combattente su quella sua stessa terra attraverso la quale, successivamente, sorgerà la cosiddetta cortina di ferro, dal Muro di Berlino all’Adriatico, e spaccherà per decenni il mondo nei due blocchi contrapposti della guerra fredda.

 

50 disponibili

Il comandante Joško venne catturato dai nazifascisti, torturato ripetutamente e bruciato, il 7 aprile 1945, nella Risiera di Trieste/Trst, unico lager con forno crematorio in Italia. Di lui restano, a fondamentale testimonianza di lotta, amore per la libertà e giustizia fra i popoli, le lettere che clandestinamente fa avere, all’interno del carcere stesso, alle sue compagne di lotta e di prigionia.

 

Anno

2013

Autore

Adriano Hvalica/Qualizza, Zdravko Likar

Lingua

Italiano

Pagine

168

Formato

17 x 24 (cm)

ISBN

9788897705246

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “FRANC URŠIČ-JOŠKO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…