• € 12,00

    ALTRIS CONTIS DI FAMEE

    Friulano

    … une serie di storiis origjinâls e che si lein intun flât! A son storiis che a someis fatis par jessi recitadis tal mieç de int cun grande gjonde e che ti lassin simpri alc par rifleti. A àn colôrs intens, odôrs e savôrs. A rivochin un mont che nol è plui ma che, tal stes timp, in gracie a lis descrizions, al somee plui vîf che mai: ti pâr propit di jessi li…

  • € 13,00

    EROINE DEL MITO. Figurazioni

    Narrativa

    A cura di Marina Giovannelli

    Chi può dire che donna sia stata veramente Elena di Troia? Chi fu testimone del sacrificio di Alcesti? A chi risponde tragicamente la fanciulla Eco? E Circe, fu davvero perfida incantatrice?

    Queste e altre “eroine”, pensate in epoche imprecisate del più lontano passato, sono state raccontate in diverse varianti, assumendo di volta in volta caratteristiche rispondenti ai tempi della storia e dell’immaginazione, ai luoghi della geografia e della psiche. Si tratta di “miti letterari”, che continuano a interrogare le profondità della natura umana e a confermarne l’infinita capacità di narrazione. Non “miti originari”, dunque, ma interpretazioni e interpretazioni di interpretazioni, sempre vitali, sempre contemporanee, poiché l’oscuro nucleo primitivo include il superamento di antinomie rigidamente razionali e dà spazio alle sfumature più recondite e imprevedibili del dispiegarsi delle passioni, proponendole alla capacità ordinatrice della parola.

  • € 15,00

    ÈCO s. femminile, plurale

    Narrativa

    Ventisei racconti in cui personaggi e ambienti sono indagati con i mezzi dell’introspezione e delle conoscenze storiche, in un quadro accattivante e per certi versi sorprendente
    dei destini dei protagonisti. Storie che non sono autobiografiche (se non per quanto di autobiografico chi scrive riversa sempre nella propria opera) ma che spaziano invece in tempi e ambiti molto diversi. Le unificano i luoghi, perché tutte hanno a che fare con gente del Friuli e della Venezia Giulia. E pur nella varietà di genere e di stile narrativo, hanno la stessa scrittura asciutta, la stessa capacità immaginativa, per finali spesso folgoranti.

  • € 12,00

    CONTIS DI FAMEE

    Friulano

    Lis storiis di Raffaele Serafini a van indenant e indaûr intal timp dilunc di un troi che nus permet di butâ la voglade suntun pocjis des vicendis cressudis sul arbul gjenealogjic di une famee dal Friûl di mieç. Di conte in conte a cambiin duncje i protagoniscj, i timps, i stîi di vite, il paisaç che si pues viodi dulintor e, ae fin, a ’ndi ven fûr un Friûl che al è tal stes timp familiâr e fûr dai schemis. Dulà finissie la realtât e dulà tachie la invenzion? La veretât e je che nol è cussì impuartant savêlu parcè che, une volte tirâts dentri di une conte, si jentre intun mont che al è reâl ancje cuant che al è fantastic e che al è inventât ancje cuant che al è vêr.

  • € 10,00 € 7,00

    LA STAGIONE DELLA MUTA / MORE PULP TALES

    Friulano

    Jê a vevo poiât uno man sul finestrin.
    Fôr al ero miesdì e il paîs al ero desert.

    “Ma dove sono tutti?”
    “Tutti chi?”
    “Ah, ecco” a vevo det jê sconsolado.
    “Bella risposta”.

  • € 16,00 € 12,00

    LA MIA CASA È DOVE SONO FELICE

    Saggistica

    Storie di emigrati ed immigrati

    Uliano è emigrato illegalmente in Jugoslavia nel 1947. Ahmed è entrato in Italia senza un permesso di lavoro nel 1989. Luigi ha creato una fabbrica in Canada, dove vive da cinquant’anni. Naiaga ha creato una fabbrica in Friuli, dove vive da quindici anni. Ana vuole diventare cittadina italiana per poter votare, perché se si vota ci si sente piu’ partecipi della vita sociale. Vittoria ha vissuto diciassette anni in Germania, ma si è sempre sentita un’immigrata. Bozidar ha dovuto lasciare la Bosnia per colpa della guerra e oggi suo figlio parla l’italiano meglio del serbo-croato. Il bambino di Ines ha imparato prima il tedesco dell’italiano, perché in Svizzera il figlio di uno stagionale era un clandestino e la famiglia che lo teneva in incognito era svizzera-tedesca. Storie di emigrazione di un’epoca lontana alcuni decenni e storie di emigrazione di tempi piu’ recenti. Storie che hanno per punto di incontro il Friuli, la regione piu’ segnata dall’emigrazione nella storia italiana dell’ultimo secolo e mezzo e una tra quelle dove piu’ marcata è la presenza di immigrati.

     

  • € 10,00 € 5,00

    NIARI – TWO PULP TALES

    Friulano

    Tes dôs contis achì presentadis la Cjargne – anzit, une sô piçule part, confinade linguistichementri – e une sorte di suburbie noturne (ma sì, e je Udin) a coleghin l’imagjinari a un vivi contemporani, che cundut a chel – un pôc plui in bande, un pôc plui inlà – al divente altri, al centri dal global business o tes pleis dal mît ancestrâl.

    Nei due racconti – uno nella varietà più arcaica di carnico e uno in italiano – la Carnia, anzi una sua piccola parte, confinata linguisticamente ed una sorta di suburbia notturna (ma sì, è Udine), collegano l’immaginario a un vivere contemporaneo, che un po’ discosto, un po’ più in là, diventa altro, al centro del global business o nelle pieghe del mito ancestrale.

  • € 12,00

    VOLEVAMO ESSERE I TUPAMAROS e altri racconti di pallone

    Narrativa

    Prefazione di SERSE COSMI

    Illustrazioni di GIANLUCA BUTTOLO

    Forse non si tratta di cinque racconti, ma di un romanzo in cinque puntate. A raccontarlo a spezzoni e singhiozzi ci pensa il protagonista di una storia, infarcita di calcio e di storia, nata sulle spiagge di Lignano in mezzo a un gruppo di ragazzini che si sentono importanti perché si fanno chiamare Tupamaros e nemmeno sanno chi sia Che Guevara e che finisce in mezzo a una sera di neve in cui si urla di gioia per la liberazione di Giuliana Sgrena e si finge di non sapere, o davvero non si sa, il resto. In cinque racconti la vita del protagonista cresce e si modifica come il mondo che gli sta accanto e non solo.

Facebook IconYouTube IconVisita la nostra pagina Instagram