• € 12,00

    SCLESIS Schegge

    Poesia

    … Perenne viaggiatore, sempre alla ricerca di nuove strade, di nuovi orizzonti, di nuovi traguardi, ci offre l’occasione e l’opportunità di “legger poesia”, con la forza delle radici, del cuore, dei legami, della sapienza (conoscenza antica ed evolutiva della Storia), della saggezza, delle emozioni, della condivisione, dell’ironia, dell’amore per la terra (sua e dei suoi), della tenerezza, del gusto per l’osservazione dell’ambiente, della visione storica, del richiamo al valore del lavoro, come momento etico più alto. Con le poesie di Carmelo ci si immerge in un “unicum” di storie, epopee, sentimenti e bellezza.

    (dalla prefazione di Mario Matassi)

  • € 12,00

    SALUSTRI

    Discanto

    Traduzione in italiano di Stefano Rizzardi / traduzion par talian di Stefano Rizzardi

     

    Si tratta della riedizione della prima raccolta di poesie di Umberto Valentinis, risalente al 1968 pubblicata al tempo dalla S.F.F.

     

    “Salustri, prima storica raccolta di Umberto Valentinis, non è stato facile. Un lungo, coinvolgente – ma anche impervio – combattimento linguistico. La battaglia del trasformare, del ri-generare, in un duello aspro con un Senso spesso renitente, intrattabile, ancoratissimo al suono della sua lingua, un friulano stracarico di forza espressiva, ma anche, a volte, escludente, ruvido. Una lingua-roccaforte.”

    Stefano Rizzardi

  • € 22,00 € 17,00

    QUI PER ME ORA BLU

    Friulano

    Gian Giacomo Menon: Una vita per la poesia (1910-2000)

    a cura di Cesare Sartori
    CD allegato con poesie musicate

     

    Trascurato, dimenticato o, nella migliore delle ipotesi, sottovalutato in vita. Anche, va detto, per effetto della sua scelta radicale, alla soglia dei 50 anni, di isolarsi dal mondo, e a maggior ragione dopo la morte avvenuta nel 2000: Gian Giacomo Menon stava rischiando di scivolare definitivamente nella dimenticanza.
    Un paio di anni fa il curatore del libro, per una fortunata quanto caparbia volontà di trovare e (in)seguire suoi segni e tracce, ha deciso di rompere il silenzio, che continuava a circondare il mitico professore del liceo Stellini e, soffiando sulla polvere che l’aveva già predestinato all’anonimato, ha promosso un progetto culturale ed editoriale con l’obiettivo di sottrarre all’oblio la figura di Menon, ma soprattutto di far conoscere e valorizzare la sua sterminata, imponente produzione poetica.

Facebook IconYouTube IconVisita la nostra pagina Instagram