• € 22,00

    UN OPERAIO COMUNISTA TRA FRIULI, FRANCIA E SPAGNA. Giovanni Giuseppe Felice “Polo”

    Biografie

    Le memorie di Giovanni Giuseppe Felice “Polo” l’irriducibile (1905-1979)

    Autobiografia con apparato fotografico
    a cura di Marco Puppini
    prefazione di Pierluigi Di Piazza

    La storia dell’emigrazione politica friulana tra le due guerre mondiali è un tema affascinante, ancora oggi poco indagato. Attraverso le esperienze di quelle migliaia di lavoratori antifascisti che hanno partecipato al grande laboratorio politico e culturale rappresentato dalla Francia di quegli anni e combattuto in Spagna, allora fronte principale della lotta al fascismo internazionale, la storia del Friuli si è trovata intrecciata alla storia politica e culturale europea, attraverso un percorso straordinario di solidarietà e di lotta. Queste sono le esperienze e la stagione che Giovanni Giuseppe Felice, “Polo”, antifascista e comunista irriducibile, condivide con tanti compagni e descrive in questo libro.

  • € 15,00

    LA DISSOLUZIONE DEL POTERE

    Resistenza storica

    VOLUME NON DISPONIBILE – ESAURITO!

     

    Il partito comunista sloveno e il processo di democratizzazione della repubblica

    «Nell’affrontare la ricerca sugli anni Ottanta in Slovenia e sul difficile processo della sua emancipazione dalla Federazione jugoslava, Stefano Lusa si è trovato in una posizione privilegiata rispetto a tanti storici, impegnati nell’indagine del più recente passato. Avendo la Jugoslavia socialista cessato di esistere, la Repubblica di Slovenia ha deciso di ignorare la regola dei trenta anni e aprire i propri archivi senza (o quasi) alcuna restrizione. Ciò ha permesso all’autore de dare alla sua ricerca uno spessore che indagini di questo genere non hanno.»

    dalla Prefazione di Jože Pirjevec

Facebook IconYouTube IconVisita la nostra pagina Instagram