• € 15,00

    LEO SU LEO. Un poeta (si) racconta

    Friulano

    LIBRO + DVD

    INTERVISTA A LEONARDO ZANIER DI STEFANO LIZIER

    Con disegni di Emanuele Bertossi

    Foto di Ulderica Da Pozzo e Paolo Medossi

     

    Questo libro è la trascrizione dell’intervista al grande poeta carnico Leonardo Zanier contenuta nel documentario di Stefano Lizier “LEO su LEO. Un poeta (si) racconta”. Inframmezzando il racconto con la lettura di alcune delle sue poesie, Leo parla di sé e del mondo, dell’emigrazione e dell’importanza della poesia, riflettendo sull’identità e sulla vita.

  • € 20,00 € 16,00

    DA MAIASO AL GOLICO, DALLA RESISTENZA A SAVONA una vita in viaggio nel ’900 italiano

    Storia

    a cura di Laura Matelda Puppini

    Questo libro ripercorre la vita di ROMANO MARCHETTI, carnico come egli si è sempre sentito, dottore in agraria, specializzato in agricoltura tropicale, mazziniano, repubblicano e socialista, partigiano osovano, esperto in zootecnia, sostenitore assiduo del circondario montano, nato nel lontano 1913. Questa è la storia di un bimbo che da un mondo fatto di giochi infantili, ramarri, cingallegre, ghiri, parenti e padrini precipita in un mondo fatto di prevaricazione e soprusi, di ordini, ingiustizie, sogni infranti. La storia di Romano Marchetti inizia nel piccolo paese di Maiaso, in Carnia, e continua, attraverso la metamorfosi giovanile, fino alla crescita, in lui, di una coscienza antifascista ed allo sviluppo di un pensiero libero.

  • € 17,00 € 13,00

    IL CÂLI – POESIE E PROSE 1981-2012

    Discanto

    collana Discanto – numero 16

    “Se non c’è più un mondo non può più esserci poesia. Quel che ancora è chiamato tale è un globo in catene, uno scafo di galera col suo luttuoso carico nel tempo [dove nessuno canta più dove chi tiene la frusta emette crimine vocale rock-metal!]. I nomi non significando più le cose significate (terra, burro, strategia, rosa, vita, perfino padre…), il linguaggio dei poeti non ha più ponti per comunicare né col presente né col futuro: può soltanto collaborare passivamente, incoscientemente, ad allargare il deserto raschiando interminabilmente, con zampette sfinite, il fondo nero della pentolaccia dell’Io, mai stato più meritevole di diffidenza e di odio, più povero in un bisogno nuovo di refrigerio, di silenzi che lo scollino dalla parte carceraria delle parole.”
    dalla postfazione di Ottavio Besomi

  • € 16,00

    IL RITRATTO DI MARIA

    Narrativa

    Rimasta vedova di Cristoforo Mussinano, cramar come lo furono il padre e il nonno e come lo saranno i figli maschi, Maria Straulino Mussinano si vede costretta a reggere da sola le sorti, i beni ed i commerci della propria famiglia. È la seconda metà del ‘700 e non sono molte le donne della Carnia, anche di famiglia illustre e benestante, che sanno leggere e far di conto. Maria è così orgogliosa di questa sua prerogativa che la fa immortalare in un ritratto ad olio. Una decisione che prende dopo un travagliato dialogo con se stessa, ma che difende con forza, come tutte le decisioni che sarà costretta a prendere, in solitudine, guidando la propria famiglia attraverso gioie e dolori, pace e guerra, fino oltre gli ottant’anni. Un delicato e vivido affresco di una Carnia orgogliosa dei propri intraprendenti mercanti, i cramars, della sua indipendenza amministrativa e della tenace lotta contro una natura ostile quanto straordinaria.

  • € 15,00 € 10,00

    IL FINIMENTO DEL PAESE

    Narrativa

    “Bello, intenso, con splendidi passaggi e paesaggi, duro e anche scorbutico, ma è quello che ci vuole”.

    Così Claudio Magris definisce sinteticamente questo romanzo, che è accompagnato anche da due scritti di Mario Rigoni Stern e Marosia Castaldi.

Facebook IconYouTube IconVisita la nostra pagina Instagram