• € 18,00

    STORIE DI PARTIGIANI SENZA CONFINI. Briciole di un’epopea

    Storia

    Un migliaio di soldati italiani antifascisti passarono nelle file della Resistenza jugoslava prima del settembre ’43 (le prime diserzioni risalgono al 1941), dando inizio alla «storia straordinaria di un esercito che, impiegato in una guerra di aggressione, diventa parte viva di una guerra di riscatto e liberazione». Una guerra purtroppo taciuta negli ultimi due-tre decenni. Come si tacciono i crimini del fascismo.

  • € 10,00

    LO STAGNO DELLE RANE

    Narrativa

    È una storia nella Storia. Essa inizia nell’agosto-settembre del 1943 e prosegue oltre il tempo della Resistenza e del difficile dopoguerra. I numerosi episodi della narrazione non seguono un ordine cronologico in quanto in un romanzo ciò non è determinante, ma sono datati i fatti storici più importanti.

    Ricordi, riflessioni, denunce, episodi precisi riportati nel dettaglio con minuziosi riferimenti storici, in una scrittura che tuttavia tende spesso a cambiare; si fa vaga, veloce, frettolosa, sospende se stessa con i puntini, include discorsi diretti senza virgolette; procede seguendo un ordine essenzialmente cronologico ma anche un ritmo dato dal flusso dei ricordi. Qualcosa dunque, oltre alla narrazione in prima persona, rimanda al primissimo Diario di una ragazza nella Resistenza, da cui poi molti episodi sono, ancora una volta, tratti.

    Si potrebbe disegnare il romanzo in uno schizzo: basterebbe tracciare i contorni delle rane in uno stagno, delle campane in un paese, e di una camicia bianca in un corpo di ragazzo che scaccia le ombre dagli occhi di lei con un accendisigaro. Poche immagini basterebbero a raccontare una storia.

  • € 23,00

    CONTRO IL FASCISMO OLTRE OGNI FRONTIERA

    Storia

    I FONTANOT NELLA GUERRA ANTIFASCISTA EUROPEA

    Questo libro racconta l’avventura umana e politica della famiglia Fontanot, avventura che si svolge attraverso mezza Europa dai primi anni del Novecento sino alla fine della seconda guerra mondiale. I Fontanot sono operai ai cantieri navali di Monfalcone, socialisti ed anarchici, poi comunisti, un ramo della famiglia combatte nella Resistenza sul confine orientale d’Italia, a contatto con la Resistenza slovena. Un altro ramo si sposta in Francia, e dopo l’invasione tedesca combatte nella Resistenza francese. Tutti pagano prezzi altissimi.

Facebook IconYouTube IconVisita la nostra pagina Instagram