salustri

SALUSTRI

€ 12,00

50 disponibili

BREVE DESCRIZIONE

Traduzione in italiano di Stefano Rizzardi / traduzion par talian di Stefano Rizzardi

 

Si tratta della riedizione della prima raccolta di poesie di Umberto Valentinis, risalente al 1968 pubblicata al tempo dalla S.F.F.

 

“Salustri, prima storica raccolta di Umberto Valentinis, non è stato facile. Un lungo, coinvolgente – ma anche impervio – combattimento linguistico. La battaglia del trasformare, del ri-generare, in un duello aspro con un Senso spesso renitente, intrattabile, ancoratissimo al suono della sua lingua, un friulano stracarico di forza espressiva, ma anche, a volte, escludente, ruvido. Una lingua-roccaforte.”

Stefano Rizzardi

Descrizione

 

Così scrive Stefano Rizzardi: “Salustri, prima storica raccolta di Umberto Valentinis, non è stato facile. Un lungo, coinvolgente – ma anche impervio – combattimento linguistico. La battaglia del trasformare, del ri-generare, in un duello aspro con un Senso spesso renitente, intrattabile, ancoratissimo al suono della sua lingua, un friulano stracarico di forza espressiva, ma anche, a volte, escludente, ruvido. Una lingua-roccaforte. Senso che spesso non si lasciava aprire (e/o carpire), poco docile. Senso chiuso nel suo involucro protettivo. Senso da interrogare con pazienza, spesso con insistenza. Operazione facilitata, se così si può dire, dai confronti con l’autore, un Valentinis sempre pronto a vagliare e suggerire, poche volte a lasciar passare intemperanze creative. Operazione accelerata, in parte, dal sussidio offerto dalla cosiddetta “traduzione di servizio” svolta a suo tempo dall’autore, e posta a piè di pagina nell’edizione del 1968. Veramente un voltâ difficile, insomma, pieno di insidie e nodi simili a rompicapo.”

 

ISBN 9788897705499
ANNO 2015
PAGINE 84
FORMATO (cm)
11,5 x 17
LINGUA Friulano/Italiano

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “SALUSTRI”

Ti potrebbe interessare…

  • € 12,00 € 10,00

    BIONDA SALAMANDRA e altre poesie

    Discanto

    Poesia della vita, della quotidianità, dei ricordi e degli affetti. Schietta e disarmante nella sua purezza, la poetica di Benedetti traghetta in un mondo visto con occhi innocenti ma, non per questo, ingenui.

  • € 12,00 € 10,00

    JONAS

    Discanto

    Giona è un archetipo: è il prescelto che fugge; è il destinato (ma non siamo tutti in fondo destinati a qualche cosa?) che ingarbuglia le cose, che ascolta ma non si fida, che poi si inalbera – tutto fuor che pentito! – che si spertica in lodi esagerate al suo Salvatore, che alla fine nemmeno trova o fornisce una risposta. E che non cede, questo mai, neppure di fronte all’evidenza, seme d’uomo di dura cervice. Giona è profeta come chiunque potrebbe esserlo: è semplicemente l’uomo, l’imperfetto che galleggia tra l’abisso e il sublime. Fingendo di respirare, di esserci, l’ipocrita! E di avere un ruolo determinante nella causa.

    all’interno i disegni di Giancarlo Venuto

     

  • € 12,00 € 8,00

    ISULIS – isole

    Discanto

    Une racuelte poetiche dulà che la isule, tant che topos simbolic e leterari di un mont a sé, sierât, lontan, simpri inaltrò rispiet ae norme, e rapresente la vuate mortâl e tal stes timp la salvece. Lûc dulà che il sei e il divignî a rivin a manifestâsi in mût trasparent. Morat al modele une lenghe furlane liriche e rafinade, arcaiche e contemporanie, che a leile si cjatisi e si pierdisi.

     

    Una raccolta poetica dove l’isola, come topos simbolico e letterario, rappresenta un mondo a parte, chiuso, lontano, altrove rispetto alle norme. Allo stesso tempo una trappola mortale o la salvezza. Un luogo dove l’oggi e il divenire si manifestano in tutta la loro trasparenza. Moratti fa sua una lingua friulana lirica e raffinata, arcaica e contemporanea, dove ritrovarsi ma anche perdersi, leggendola.

     

  • € 13,00

    LICÔF – POESIE 1991-1995

    Discanto

    collana Discanto –  numero 9

    Poesiis par furlan cun traduzion par talian. Une poesie che fevele, di animâi, di plantis, di cunfins, di ints, di amôr, intun miscliç potent di liriche e di ironie, un lengaç dulà che i riferiments aes robis de vite cuotidiane a son imagjins speculârs, no dome leterariis, de condizion umane.

    Poesie in friulano con traduzione in italiano. Una poesia che parla di animali, di piante, di confini, di genti, di amore, in una mescolanza potente di lirica e di ironia. Un linguaggio dove i riferimenti alle cose della vita quotidiana sono immagini speculari, non solo letterarie, della condizione umana.

Facebook IconYouTube IconVisita la nostra pagina Instagram