altipiano

QUELL’ANNO SULL’ALTIPIANO

€ 10,00

50 disponibili

BREVE DESCRIZIONE

Trenta liriche in omaggio a Emilio Lussu

«Quell’anno sull’Altipiano – Trenta liriche in omaggio a Emilio Lussu: una piccola raccolta, trenta poesie, una per ogni capitolo del celebre libro, o piuttosto un poemetto suddiviso in trenta episodi. Un’operazione di riscrittura, una sorta di sceneggiatura poetica, una specie di estratto dell’opera quasi omonima, affidato alla poesia, che grazie alla sua natura analogica si pone come veicolo ottimale di sintesi.»

Giuliana Valentinis

Descrizione

 

«… Non è tanto la Guerra, con i suoi orrori, la disgustosa retorica dell’eroismo, dell’onore e dell’amore verso una Patria che mastica i suoi figli, quanto piuttosto l’umanità sofferente, che striscia fra i sassi dell’altopiano, che sanguina e muore fra reticolati e granate, nel tentativo di preservare fino all’ultimo la dignità che bandiere e generali vorrebbero travolgere sotto la tombale ieraticità del senso del dovere, prima fra tutte le pietre che gridano dolore nelle difformi geometrie dei monumenti ai caduti.»

Angelo Floramo

 

ISBN 9788897705659
ANNO 2015
PAGINE 64
FORMATO (cm)
11,5 x 17
LINGUA Italiano

 

 

Recensione su “Il Gazzettino” – febbraio 2016

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “QUELL’ANNO SULL’ALTIPIANO”

Ti potrebbe interessare…

  • € 24,00

    PRIMA CHE LE TROMBE SQUILLINO LA PRIMA NOTA DI PACE. Bivio Paradiso, 1918-2018

    Storia

    Trascorso un secolo dalla fine della Grande Guerra, il Comune di Castions di Strada, depositario della memoria dell’ultimo cruento episodio che ha posto fine all’immane conflitto in Italia, ha inteso cogliere l’occasione per affidare ai Curatori di questo volume un’approfondita ricerca sulle vicende locali di tutto il periodo bellico, concentrando l’attenzione sulla pietra della memoria di Bivio Paradiso, rappresentata dal Monumento realizzato nell’immediato dopoguerra a ricordo della Carica del 4 novembre 1918.

  • € 8,00 € 5,00

    BREVIARIO IRACHENO

    Discanto

    Nella primavera del 2003 un esercito di Americani e Inglesi invase l’Irak. Fu guerra breve, la seconda dopo quella cosiddetta del Golfo del 1991. Entrambe le guerre delineano con sufficiente chiarezza una volontà di egemonia mondiale da parte dei gruppi dirigenti USA. Dovunque, nel mese di marzo, si ebbero qua, là, nel mondo, imponenti manifestazioni di rifiuto della guerra. In città e paesi d’Italia comparvero bandiere di pace che ancora oggi si muovono nei deboli venti d’aprile. E il poeta, nel suo già lungo esilio, che deve dire? Ma deve dire? Sta ancora nella storia, o i suoi deliri, le sue stanche utopie lo hanno ormai portato oltre la storia?

  • € 25,00 € 15,00

    1919 L’ANNO DELLA PACE E DELLA RICOSTRUZIONE

    Storia

    a cura di Enrico Folisi
    premessa di Furio Honsell
    Libro fotografico

    Non solo catalogo per la mostra tenuta ad Udine nel novembre 2009, il libro descrive per immagini una Udine appena uscita da un disastroso conflitto mondiale che l’ha vista al centro di alcuni dei momenti più drammatici e devastanti. Nel ’19, tornata italiana, Udine getta le basi per tutto quella che sarà la “visione della città nel Novecento”. Un processo lungo ed articolato che vede concretizzarsi, non solo nell’architettura, ma anche nella cultura e nella visione della realtà, il laborioso processo di passaggio dalla guerra alla pace. È in questo periodo che va formandosi quella identità urbana che costituisce la memoria storica di una città. Saggi storici di Enrico Folisi e Massimo Bortolotti.

  • € 15,00

    IL SINDACO EBREO. ELIO MORPURGO IN FRIULI TRA OTTO E NOVECENTO

    Storia

    In questa parabola quasi emblematica ci sono molte delle caratteristiche tipiche degli ebrei tra Ottocento e Novecento: il loro entusiasmo, l’inserimento riuscito nella società che li circondava, il loro successo, la loro colpevole adesione al fascismo, il tradimento, la morte… Temi forse più adatti ad una tragedia greca piuttosto che ad un ritratto di storia civile e sociale.

    Riccardo Calimani

Facebook IconYouTube IconVisita la nostra pagina Instagram