negli occhi e nel cuore

NEGLI OCCHI E NEL CUORE

€ 15,00

46 disponibili

BREVE DESCRIZIONE

I Gentilli, ebrei friulani testimoni della Shoah

Documentatissimo e appassionante questo viaggio che Valerio Marchi compie nelle memorie di una famiglia ebraica friulana, i Gentilli, frugando fin dentro le pieghe delle loro tasche, come recita un modo di dire della tradizione Yiddish. Si delinea così la polimorfa e ricca storia di donne e uomini la cui vita si è intersecata con i luoghi in cui sono vissuti e con i tempi che li hanno segnati, nel bene e nel male, fino a confondersi con i profili dei paesaggi e delle case in cui hanno dimorato.

(Angelo Floramo)

Descrizione

 

Documentatissimo e appassionante questo viaggio che Valerio Marchi compie nelle memorie di una famiglia ebraica friulana, i Gentilli, frugando fin dentro le pieghe delle loro tasche, come recita un modo di dire della tradizione Yiddish. Si delinea così la polimorfa e ricca storia di donne e uomini la cui vita si è intersecata con i luoghi in cui sono vissuti e con i tempi che li hanno segnati, nel bene e nel male, fino a confondersi con i profili dei paesaggi e delle case in cui hanno dimorato.
È difficile estrarre qualche esempio fra i tanti che il libro ci offre. Basti ricordare allora Giuseppe Gentilli (1849-1911) e sua figlia Maria (1885-1944), attraversati a loro modo dalla Storia, nelle intersezioni che la vita offre nel suo complicato fluire. Il primo, uomo semplice e mansueto, per tutti «un omp just» («un uomo giusto»), vive e muore in pace nella sua San Daniele del Friuli. La seconda viene travolta dalla Shoah: prelevata da Spalato con il marito Vittorio Morpurgo e la figlia Tina, morirà ad Auschwitz; altri due loro figli – Giuseppe e Silvana – si uniranno invece alla Resistenza jugoslava, sopravvivendo al conflitto. I figli di Silvana vivono oggi negli Stati Uniti, dimostrando l’assunto straordinario secondo cui anche la più piccola comunità diventa il centro del mondo, l’omphalos, l’ombelico di cui cantavano i greci antichi e da cui si irradiano i cerchi infiniti dell’agire umano nel tempo e nello spazio.

Angelo Floramo

 

ISBN 9788897705871
ANNO 2017
PAGINE 172
FORMATO (cm)
16,5 x 23,5
LINGUA Italiano

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “NEGLI OCCHI E NEL CUORE”

Ti potrebbe interessare…

  • € 18,00 € 15,00

    UNA DEGNA FIGLIA DI ISRAELE

    Storia

    Lina Gentilli di Giuseppe (San Daniele del Friuli 1883 – Venezia 1901)

     

    Lina Gentilli, ebrea di San Daniele del Friuli, morì diciottenne. Prenderla come perno attorno cui fare ruotare le diverse anime di questo libro ci porta ad abbozzarne l’interiorità, descrivendo altresì aspetti del piccolo mondo in cui era immersa, alla soglia di quel secolo che corse verso destinazioni anche inaudite e atroci, e il fascio di temi e di problemi suscitati anche da una figura come la sua può essere osservato attraverso il prisma di ciò che anche in lei e attraverso di lei si sperava, si auspicava, prima che il fiume della Storia pronunciasse i suoi responsi. L’assenza di Lina dal proprio futuro, inoltre, ci rimanda a idee, aspirazioni e progetti sui quali è tuttora possibile riflettere.

  • € 20,00 € 15,00

    L’ORRIBILE CALUNNIA

    Storia

    Polemiche goriziane sull’omicidio rituale ebraico (1896,1913)

    L’accusa dell’omicidio rituale, che generalmente si pensa sia relegata agli “anni bui” del Medioevo, gira come uno spettro in Europa ancora nel 1913, e dalla Russia rimbalza, impinguandosi, nei vari territori occidentali; così, ripreso anche a Gorizia, riverbera l’oscurantismo, di cui gronda, con attacchi verbali che passano dall’ideologia religiosa generalizzata che colpisce il gruppo ebraico nel suo insieme, alla singola persona, individuata come membro affluente, visibile e caratterizzato della Comunità ebraica, nello specifico Benedetto Morpurgo.

  • € 22,00 € 16,00

    IL SERPENTE BIBLICO

    Storia

    L’on. Riccardo Luzzatto in Friuli fra culto della patria, antisemitismo e politica – (1892-1913)

     

    Una monografia attorno al mondo politico e sociale del Friuli fra Otto e Novecento e dei suoi rapporti con la politica nazionale, fortemente condizionata dalla “questione romana”. Valerio Marchi, ricostruendo con una ricerca documentatissima e ben strutturata la vita pubblica e privata dell’on. Riccardo Luzzatto, fa riemergere un mondo in cui si intrecciano fede politica, culto della patria, problematiche sociali e sanguigne lotte politiche, affetti famigliari, mentalità religiosa e mentalità bigotta.

  • € 15,00

    IL SINDACO EBREO. ELIO MORPURGO IN FRIULI TRA OTTO E NOVECENTO

    Storia

    In questa parabola quasi emblematica ci sono molte delle caratteristiche tipiche degli ebrei tra Ottocento e Novecento: il loro entusiasmo, l’inserimento riuscito nella società che li circondava, il loro successo, la loro colpevole adesione al fascismo, il tradimento, la morte… Temi forse più adatti ad una tragedia greca piuttosto che ad un ritratto di storia civile e sociale.

    Riccardo Calimani

Facebook IconYouTube IconVisita la nostra pagina Instagram