CJANTIS

CJANTIS E RIMAROLIS PAI FRUTINS

€ 16,00

66 disponibili

BREVE DESCRIZIONE

Un lavôr zaromai “storic”, che al à compagnât gjenerazions di fruts furlans. Librut e CD a proponin cjançons e filastrocjis pensadis a di pueste par un percors didatic divertent, inte scuele de infanzie e dal prin cicli des elementârs. Si scolte, si cjante, si cjalin lis bielis ilustrazions di Altan.

Peraulis di Alessandra Kersevan e Giancarlo Velliscig
Musiche di Giancarlo Velliscig
Dissens di Francesco T. Altan, progjet grafic di Renato Calligaro
I tescj dai “Disleelenghis” a son gjavâts fûr di “Sacheburache” di Dino Virgili
Ideazion e notis didatichis di Silvana Schiavi Fachin

 

I EDIZIONE 1987, II ed. 2003, III ed. 2012

Descrizione

 

Un lavôr zaromai “storic”, che al à compagnât gjenerazions di fruts furlans. Librut e CD a proponin cjançons e filastrocjis pensadis a di pueste par un percors didatic divertent, inte scuele de infanzie e dal prin cicli des elementârs. Si scolte, si cjante, si cjalin lis bielis ilustrazions di Altan.

Un lavoro ormai “storico”, che ha accompagnato generazioni di bambini friulani. Libretto e CD propongono canzoni e filastrocche pensate apposta per un percorso didattico divertente nelle scuole dell’infanzia e del primo ciclo delle elementari. Si ascolta, si canta, si guardano le belle illustrazioni di Altan.

 

ISBN 97888­­97705161
ANNO 2012
PAGINE 52
FORMATO (cm)
16 x 16 + CD
LINGUA Friulano

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “CJANTIS E RIMAROLIS PAI FRUTINS”

Ti potrebbe interessare…

  • € 12,00

    DINDARINE DINDARONE + CD

    Didattica

    Chest al è un piçul viaç jenfri i sunôrs presints inte nestre regjon siore di lenghis e culturis diferentis, jenfri lis ninenanis, lis tiriteris, lis filastrocjis che dulinvie i agns a àn compagnât frututis e frututs intai siums e intai zûcs e che a son testemoneancis di une memorie che par fortune no si è ancjemò sfantade dal dut.

    Questo è un piccolo viaggio dentro i suoni presenti nella nostra regione ricca di lingue e culture differenti, fra le ninne nanne, le tiritere, le filastrocche che nel corso degli anni hanno accompagnato bambine e bambini nei sonni/sogni e nei giochi e che sono testimonianze di una memoria che per fortuna non si è ancora persa del tutto.

     

    Ilustrazions di Federica Pagnucco

  • € 15,00

    S. PIERI E IL SIGNÔR e altris contis dal bon acet

    Didattica

    La racuelte e je nassude come materiâl di leture in furlan par fantats/fantatis de scuele medie. Ma e je buine ancje pai grancj. Chel dal forest, il viandant, che al cîr ospitalitât o lavôr al è forsi il teme plui pandût inte leterature di dut il mont. Cheste racuelte e met adun tescj de tradizion furlane, e autôrs furlans tant che Leonardo Zanier, con classic come Omêr, Ovidi, flabis arabis, tocs de Bibie e dai Vanzei, dulà che o podìn cjatâ chei valôrs universâi che nus judin a frontâ inte maniere plui juste l’incuintri cun int di altris bandis e di altris culturis dal mont.

    L’antologia è nata come materiale di lettura in friulano per ragazzi/e della scuola media, ma va bene anche per gli adulti. Quello dello straniero, del viandante che cerca ospitalità o lavoro è forse il tema più diffuso nella letteratura mondiale. La raccolta comprende testi della tradizione friulana e di autori friulani quali Leonardo Zanier, con classici come Omero, Ovidio, fiabe arabe, brani dalla Bibbia e dai Vangeli, in cui si possono trovare quei valori universali che ci aiutano ad affrontare, l’incontro con gente di altri parti e di altre culture del mondo.

  • € 13,00

    DIZIONARI ILUSTRÂT

    Didattica

    Chest dizionari al è nassût tant che materiâl didatic in cors di furlan di nivel base: al è stât fat par cui che si svicine al furlan e che al cîr di slargjâ il sô vocabolari doprant ilustrazions semplicis, fintremai di fate diletantistiche, ma imediadis. In cheste maniere si è volût meti adun un imprest che al judi a imparâ lis peraulis leantlis dretis ai concets e cence passâ par mieç di une altre lenghe, duncje l’aprendiment al rive plui insot e, tal moment di capî o di fevelâ, la paronance su lis peraulis e je plui svelte e naturâl.

Facebook IconYouTube IconVisita la nostra pagina Instagram