fbpx
COPERTINA_Chiavi di riserva_STAMPA

CHIAVI DI RISERVA

€ 12,00

99 disponibili

BREVE DESCRIZIONE

Chiavi di riserva è un racconto autobiografico tra due epoche, tra il prima e il dopo di quegli anni ‘60 che hanno cambiato in maniera così radicale la vita e il sentire della generazione nata intorno al boom economico.
Un breve romanzo che porta nel cuore del passaggio, in un momento in cui la campagna non era già più il luogo in cui si faceva la storia, ma i suoi modi e i suoi usi avevano ancora la forza di condizionare vite proiettate verso un futuro diverso per aspettative e possibilità.

Descrizione

 

Un narrare commovente ma mai nostalgico, anzi lancinante nel ricordo di comportamenti parentali segnati dal principio di autorità di un padre che parlava poco e comandava, a trascinare una giovane donna indietro, in un mondo che oggi ci sembra lontano non solo nel tempo ma addirittura nello spazio, come fossero usanze e linguaggi di altra gente.
Tutto ciò che è stato viene scelto e raccontato dall’Autrice per conoscere meglio se stessa e per cercare di dar esistenza a ciò che andrebbe perso, in un legame indissolubile tra individualità e collettività. In questo ripensare il padre con gli occhi di quand’era bambina e ragazza, in questo “corpo a corpo” con l’immagine interiorizzata nel ricordo, coglie oggi preoccupazioni, motivazioni, sentimenti e valori che allora nella contrapposizione esistenziale non poteva riconoscere. È l’effetto terapeutico della memoria unita alla scrittura, che è lacerante, ma dà senso al senso.

 

Carmen Gasparotto è nata a Taiedo (PN) e vive in provincia di Trieste.
Ha pubblicato il romanzo Di forte istinto (Montedit, 2013). Nel 2016 è uscito Èco, s. femminile, plurale (Kappa Vu) scritto con Mariaelena Porzio. Diversi suoi racconti sono stati pubblicati all’interno di raccolte corali. Tra queste Siamo partite in tre (Vita Activa, 2016), Se cammini piano (Vita Activa, 2019), #iostoacasa (Edizioni Pendragon, 2020).

 

ISBN 9788832153187
ANNO 2020
PAGINE 88
FORMATO (cm)
11,5 x 17
LINGUA Italiano

 

 

Recensione de Il Gazzettino:

chiavi di riserva - il Gazzettino foto

 

Recensione de Il Piccolo:

chiavi di riserva - il Piccolo TS tagliata

 

Recensione su Iuncturae:

http://www.iuncturae.eu/2020/08/11/la-memoria-e-il-segreto-della-parola-ritrovata/

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “CHIAVI DI RISERVA”

Ti potrebbe interessare…

  • € 13,00

    IL NODO NEL CERCHIO

    Narrativa

    Anna decide di trascorrere alcuni giorni in un luogo isolato in montagna. La sua interiorità è lacerata, frammentata in un mosaico dalle tessere incrinate. Il piccolo eremo di San Romedio e le figure che lo abitano, la natura aspra e dolce che lo circonda e il succedersi degli eventi che ne scandiscono le giornate sono lo sfondo di un universo intimo mosso da contraddizioni, da un passato in chiaroscuro con cui confrontarsi, da istinti di vita e di morte in lotta tra loro. Con ferma cinepresa si delinea un percorso di consapevolezza che Anna, attingendo anche dalla sua sensibilità filosofica, potrà raggiungere solo attraverso una trasformazione in cui confluiranno sia la sorte toccata all’orso accudito presso l’eremo, sia l’inatteso incontro con Ezio e Leonardo.

  • € 17,00

    LE VITE DI PRIMA

    Narrativa

    La vita di Giovanna la Turca è la storia vera di una bambina che a sei anni è catturata sulla nave del padre durante un combattimento corsaro. Da quel momento diventa per tutti la turca Avagadun dell’harem del gran visir. Nel racconto che la protagonista fa della sua vita compare il continuo peregrinare da Istanbul a Cefalonia, a Corfù, a Zante, a Venezia e infine a Roma. E compaiono anche le storie parallele di tante persone, storie che dipingono un affresco realistico della vita nella seconda metà del Seicento.

  • € 15,00

    ÈCO s. femminile, plurale

    Narrativa

    Ventisei racconti in cui personaggi e ambienti sono indagati con i mezzi dell’introspezione e delle conoscenze storiche, in un quadro accattivante e per certi versi sorprendente
    dei destini dei protagonisti. Storie che non sono autobiografiche (se non per quanto di autobiografico chi scrive riversa sempre nella propria opera) ma che spaziano invece in tempi e ambiti molto diversi. Le unificano i luoghi, perché tutte hanno a che fare con gente del Friuli e della Venezia Giulia. E pur nella varietà di genere e di stile narrativo, hanno la stessa scrittura asciutta, la stessa capacità immaginativa, per finali spesso folgoranti.

  • € 13,00 € 10,00

    GLI ANNI DIFFICILI

    Narrativa

    Amori, solitudini, amicizia, utopia, delusioni, nascite e rinascite nella storia di cinque giovani donne alla ricerca di sé.
    Sono gli anni Settanta, in un Friuli tradizionalista e bigotto dove il delinearsi di una nuova soggettività femminile e la “rivoluzione” dei costumi hanno terremotato le esistenze più del concreto sisma del ’76.

Facebook IconYouTube IconVisita la nostra pagina Instagram