• € 12,00

    IL PROFUM DAL PAN

    Friulano

    Cheste e je la storie di trê gjenerazions di mulinârs dal Mulin di Muçane. Gjondis e dolôrs contâts des testemoneancis dai ultins dissendents e dai documents de famee che a àn conservât cun amôr. Un tornâ a un timp che nol è plui, intun afresc vivarôs di une part de Basse furlane contadine, leade a ritmis di une nature a voltis amighe, a voltis avare. Ma ancje une tessare inseride inte storie “grande”, chê che e à lassât feridis profondis intal tiessût sociâl intal timp de ocupazion nazi-fassiste; chê che e à viodût la riscosse de lote partigjane e dopo i dîs de ricostruzion cu la sperance intun doman plui just.
    E il Mulin di Muçane e la sô int a son simpri protagoniscj. Imagjins di un mont metudis adun ancje dai ricuarts di un frut che, vuê che al ècressût, al ten ancjemò dentri di se il profum dal pan che al nasseve de farine dal Mulin.

  • € 15,00 € 10,00

    IL PROFUMO DEL PANE

    lavoro e società

    Sto riscoprendo il valore della memoria fermandomi a riflettere quanto sia importante dedicare una parte del proprio tempo alla conoscenza della storia, passaggio a mio avviso necessario per poter vivere il futuro in maniera più serena e consapevole, cercando di far tesoro delle esperienze di chi è vissuto prima e valutare le conseguenze che ne sono derivate.
    Invitandovi ad uscire, per un piccolo lasso di tempo, dal frenetico ritmo che il lavoro e le molteplici attività del vivere moderno ci impongono, vorrei coinvolgervi in questo tentativo di recupero di valori che ritengo importanti e che si stanno perdendo a causa della mancanza di sensibilità e attenzione necessarie, invece, nei confronti delle persone e dell’ambiente nel quale viviamo. Cercare di conoscere le proprie radici e quali siano state le esperienze dei nostri nonni e dei loro padri, ci permetterebbe di comprendere meglio anche come siamo noi oggi.
    Uno dei simboli della società rurale e contadina non solo del territorio friulano, è stato sicuramente il mulino, luogo di trasformazione dei prodotti della terra e punto di riferimento e d’incontro delle comunità.
    dall’Introduzione di Cristian Sedran

Facebook Icon