copertina_fameis 5

FAMEIS 5 – Regâl pal complean

€ 12,00

100 disponibili

BREVE DESCRIZIONE

Crodêso che une frute cui zenoi scussâts parcè che i plâs zuiâ no dome cu lis pipinis e sedi une frute di justâ? Chest al è ce che e pense une agne grandonone cuant che e va a cjatâ Luzie, la frute che nus conte la storie di une altre famee cun doi gjenitôrs che a fasin un l’avocat e chel altri il grafic. Cuissà cumût che e va indenant.

Credete che una bambina con le ginocchia sbucciate perché le piace giocare non solo con le bambole sia una bambina da “aggiustare”? Questo è ciò che pensa una zia corpulenta quando va a trovare Lucia, la bimba che ci racconta la storia di un’altra famiglia con due genitori che fanno una l’avvocato e l’altro il grafico. Chissà come andrà a finire.

Descrizione

Crodêso che une frute cui zenoi scussâts parcè che i plâs zuiâ no dome cu lis pipinis e sedi une frute di justâ? Chest al è ce che e pense une agne grandonone cuant che e va a cjatâ Luzie, la frute che nus conte la storie di une altre famee cun doi gjenitôrs che a fasin un l’avocat e chel altri il grafic. Cuissà cumût che e va indenant.

Credete che una bambina con le ginocchia sbucciate perché le piace giocare non solo con le bambole sia una bambina da “aggiustare”? Questo è ciò che pensa una zia corpulenta quando va a trovare Lucia, la bimba che ci racconta la storia di un’altra famiglia con due genitori che fanno una l’avvocato e l’altro il grafico. Chissà come andrà a finire.

 

Il progjet editoriâl de Kappa-Vu “Fameis”, che al previôt la realizazion di sîs libruts scrits e ilustrâts de brave Francesca Gregoricchio par contâ i diviers mûts di jessi famee inte societât contemporanie, al è stât tra chei plui preseâts dal Comitât Tecnic Sientific de ARLeF. Al è fûr di dubi che i cambiaments sociâi e culturâi di chescj agns – il mudât rûl de femine, lis trasformazions intal cjamp dal lavôr, l’inurbament, lis migrazions – a àn influît in maniere fuarte ancje sul concet di famee. Lis situazions che si son creadis cun sveltece e ancjetante spontaneitât a son aromai tant svariadis e cuasi impussibilis di codificâ cui criteris tradizionâi. Ancje i educadôrs e i insegnants za dal nît e de scuele de infanzie a àn di frontâ ogni dì la sfide dal rapuart educatîf cun fruts che a vegnin des situazions familiârs plui svariadis, risultât ancje dal messedament di lenghis, etniis, culturis. Cheste situazion e pues creâ malstâ e emargjinazion o un ricognossiment seren de diversitât e/o complessitât e fintremai une ricjece culturâl. La autore contant lis storiis des sôs “Fameis” cui voi delicâts dal plui piçul dai siei components, e sielç dal sigûr la seconde opzion e e met al centri ce che – ancje intun mont simpri plui complès – al è impuartant pardabon, cence tignî cont dal ricognossiment istituzionâl, cuant che o fevelìn di famee, o sedi sigurece, afiet, fiducie mutuâl e serenitât. Al è ancje une vore significatîf che un progjet inovatîf tant che chest al sedi stât pensât e fat in lenghe furlane, zontant ancje l’audio, confermant che cu la stesse si rive a esprimi intal mût plui adat la contemporaneitât, la societât di cumò e lis sôs componentis in trasformazion continue.

Lorenzo Fabbro

President de ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane

 

ISBN 9788897705963
ANNO 2019
PAGINE 24
FORMATO (cm)
16,5 x 16,5
LINGUA Friulano

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “FAMEIS 5 – Regâl pal complean”

Facebook Icon