• € 13,00

    EROINE DEL MITO. Figurazioni

    Narrativa

    A cura di Marina Giovannelli

    Chi può dire che donna sia stata veramente Elena di Troia? Chi fu testimone del sacrificio di Alcesti?
    A chi risponde tragicamente la fanciulla Eco? E Circe, fu davvero perfida incantatrice?

    Queste e altre “eroine”, pensate in epoche imprecisate del più lontano passato, sono state raccontate in diverse varianti, assumendo di volta in volta caratteristiche rispondenti ai tempi della storia e dell’immaginazione, ai luoghi della geografia e della psiche. Si tratta di “miti letterari”, che continuano a interrogare le profondità della natura umana e a confermarne l’infinita capacità di narrazione. Non “miti originari”, dunque, ma interpretazioni e interpretazioni di interpretazioni, sempre vitali, sempre contemporanee, poiché l’oscuro nucleo primitivo include il superamento di antinomie rigidamente razionali e dà spazio alle sfumature più recondite e imprevedibili del dispiegarsi delle passioni, proponendole alla capacità ordinatrice della parola.

  • € 20,00 € 14,00

    FIABESCA storie di donnole, galline, briganti e regine rivisitate

    Narrativa

    La fiaba non è la vita, ma ne custodisce la speranza, proprio per chi si trova nella situazione più disperata.
    La nostra civiltà, per chi la consideri oltre la superficie illusoriamente rassicurante, non è meno misteriosa del bosco, e il nostro inconscio, dove affondano le loro radici di senso le fiabe, somma i misteri dei boschi, degli oceani e delle città. Tanto ignoti a noi stessi, non meno che agli altri, possiamo però raccontare, come le Autrici di queste fiabe, e, attingendo al sogno a occhi chiusi o a occhi aperti, tracciamo vie possibili proprio dove non sembrano esistere. Così a una storia segue un’altra storia, che essendo nuova porta in sé le tracce delle storie passate, e immaginando il futuro lo invita a illuminare il presente. Dalla postfazione di Adalinda Gasparini

  • € 10,00 € 6,00

    SEPEGREPETIPI

    Narrativa

    La lingua dell’origine fra parola e afasia

    a cura di Marina Giovannelli

    Otto donne, raccolte nel gruppo Anna Achmàtova, si incontrano e parlano della propria infanzia, del rapporto con il linguaggio, con la madre, la famiglia, il gruppo di appartenenza. Un percorso apparentemente facile ma che via via si fa più profondo, più articolato, più coinvolgente. Ne nascono otto storie che offrono un delicato quadro d’insieme del rapporto fra linguaggio, crescita e vita.

     

     

Facebook Icon