• € 15,00

    CARMEN The Land of Dances

    Saggistica

    I Diavoli Rossi furono una formazione partigiana della GAP: agì prevalentemente nella bassa friulana tra il 1943 ed il 1945. Era comandata da Gelindo Citossi, detto il Mancino. Ad essa ed ai valori che la Resistenza Italiana da sempre esprime, l’orchestra Red Devils si ispira e ne fa gioioso e forte riferimento. La vicenda narrata dai fumetti di Guido Carrara, ricorda una delle azioni più rocambolesche mai compiute da tutta la resistenza: il Mancino con uno stratagemma (travestì i suoi uomini da fascisti e finse di farsi arrestare) liberò i prigionieri del carcere di via Spalato a Udine. I Red Devils liberano il paese Land of Dances dal dittatore (anche loro usano lo stesso stratagemma per infiltrarsi e ribaltare la situazione), che vuole impedire ogni forma di musica libera, con una serie di provvedimenti coercitivi. Nel fumetto si cita parola per parola una assurda ordinanza VERA (sic!) fatta uscire a Venezia dalla giunta comunale del 1999. Carmen e don Josè non sono quelli della vicenda di Prosper Mérimée, corrosi dalla gelosia e resi famosissimi dall’opera di George Bizet, ma due semplici abitanti di Land of Dances. Essi danzano nell’osteria del paese e si uniscono ai Red Devils: la loro vicenda d’amore si svolge dentro la dignità della giusta rivolta. Per me non si tratta più di dire con la musica cose necessariamente nuove, ma di dire delle cose, e magari insieme ad altri. I Red Devils sono musicisti che hanno fatto percorsi molto diversi (musica classica, jazz, musica popolare, blues, rock…) Siamo interessati ad un’Arte che testimonia e costruisce, cioè capace di includere anima e corpo: non che arreda, né che si lascia facilmente consumare. Lo scopo della musica non può essere che la vita, una vita intensamente umana. L’uomo è ciò che fa: angelo o demone che sia. Claudio Cojaniz

  • € 18,00 € 14,00

    CASANOVA GOURMET

    Saggistica

    Dalle memorie casanoviane l’Autore ricava una vasta mappatura geografico-culturale della culinaria europea, ma d’ogni cibo, d’ogni ricetta, d’ogni gusto (per non dir dei cuochi) ricostruisce la storia in chiave alimentare, farmaceutica, simbolica, filosofica, religiosa, da savant attento e puntiglioso.
    Il lettore volentieri assapora, perché squisita è anche la scrittura: l’Autore usa forme, stili e registri che ben s’addicono ai Lumi del secolo di cui racconta: nitide atmosfere, rapidissime sentenze, psicologismi, echi letterari.
    È l’innesto della microstoria nella Storia grande che soprattutto dà respiro al saggio: nelle cucine delle diverse epoche e dei diversi paesi si riflettono, e ci viene suggerito come, civiltà e culture (bizantina, ebraica, araba, latina, anglosassone ecc.) nel loro evolversi e nel loro compenetrarsi.
    Non mancano, né potevano mancare, i riferimenti all’eros: mai lontano in Casanova il talamo dalla tavola, sempre afrodisiaco il cibo, per sua virtù o quale preliminare all’altro godimento.
    Insomma, Casanova gourmet si spinge assai al di là dell’ambito circoscritto dal titolo, e offre alla casanovistica spunti meritevoli di approfondimento. Non per nulla, e avendone l’autorità, Bartolini ha proclamato Visintin casanovista emerito.
    dalla prefazione di Mario Turello

  • € 16,00 € 8,00

    COME SCORRE IL FIUME

    Saggistica

    KAKO JE REKA TEKLA

    a cura del Centro Studi Nediža
    Uredil Študijski center Nediža
    Progetto: Alvaro Petricig
    Projekt: Alvaro Petricig

    libro fotografico

  • € 9,00 € 5,00

    CONFERENZA NAZIONALE SULL’AMIANTO

    Saggistica

    Atti del Convegno Nazionale sull’Amianto, Monfalcone 12/13 novembre 2004

    a cura del Comitato Promotore A.E.A.
    Associazione Esposti Amianto
    ALSOLE
    Associazione Lavoro Società & Legislazione
    CGIL, CISL, UIL e INTESA SNALD SNOP

  • € 13,00 € 8,00

    DAL MILITARE AL CIVILE

    Saggistica

    La conversione preventiva della base USAF di Aviano
    Ricerche e progetti

  • € 8,00 € 5,00

    ELIO

    Saggistica

    con i contributi di:

    Alessandra Kersevan, Tito Maniacco, Luciano Morandini, Paolo Patui, Pierluigi Visintin

     

  • € 5,00

    FRAMMENTI SULLA GUERRA – Industria e neocolonialismo in un mondo multipolare

    Saggistica

    Questo lavoro collettivo intende proseguire il progetto di ricerca avviato con Se dici guerra (ed. KappaVu, 2014) ponendo l’accento sugli sviluppi dei vari aspetti che compongono il più spregiudicato processo produttivo globale: la guerra. Industria, governi, alti vertici militari e media mainstream stanno consolidando un modello di belligeranza privatizzato basato sulla “professionalità” e su narrazioni capovolte che vedono l’occidente “civile e democratico” obbligato a difendersi da minacce che assumono caratteristiche sempre più asimmetriche e ibride. Questo nuovo approccio comunicativo post ’89 è servito a mascherare il rilancio dei fatturati dell’industria di riferimento in crisi dopo il collasso del Patto di Varsavia e a restituire senso alla Nato, un’alleanza militare divenuta repentinamente obsoleta e fuori tempo.

    RECENSIONE MONDE DIPLOMATIQUE – Massimo Rondine – febbraio 2017

    RECENSIONE PAGINAUNO N.52 – aprile/maggio 2017

  • € 15,00 € 10,00

    GIOBATTA Tiepolo a Udine

    Saggistica

    Un percorso bifacciale, colorato, divertente e realizzato con materiali diversi, sulla strada della conoscenza di Giobatta Tiepolo, della sua vita e della sua opera. Uno strumento didattico interattivo per i ragazzi che vogliono conoscere il patrimonio artistico del Friuli.

  • € 14,00 € 10,00

    IL VERSO ALLA STORIA – tra rime & cantilene

    Saggistica

    Con il suo lepido contromanuale fatto di rime e cantilene Renato Damiani entra da alternativo nel Millennium medievale, per riproporne con ironia e humour luci e ombre, miti ed eroi, gagliardi paladini e cigliuti filosofi, voluttuose regine e predicatori apocalittici, papi teocrati e imperatori sacrileghi: variegata e multiforme turba di Dio e di peccatori. E lo fa con lo spirito del giullare a cui è lecito mettere in canzone, e quindi canzonare, anche i più grandi personaggi del passato. Ma per farlo ci vogliono garbo e sapienza, due doti che Damiani sa mirabilmente temperare. Ed è così che, “serrando e disserrando” le segrete cose del bel tempo andato, egli riesce a regalarci quell’inedita visione del mondo che solo i menestrelli hanno in dote. Né tuttavia i suoi sono dei divertissements da dozzina, che anzi comportano vasta dottrina, acuto giudizio e, last not least, uso sagace degli strumenti del poiein: linguistici retorici e soprattutto metrici. Nonostante le punture caustiche del suo asper iocus l’autore non intende tuttavia ledere l’autorità della grande storia, anche se questa, egli afferma, rimane ben lontana dalla verità a cui tuttavia continuamente tende.

  • € 11,00 € 8,00

    IRRECUPERABILI – Storie del Reparto Dieci

    I Penultimi

    Trent’anni fa, nel manicomio di Udine, c’erano delle persone condannate all’oblio. Non avevano alcun diritto, se non quello ad una sopravvivenza disperata. Erano gli Irrecuperabili del Reparto Dieci, destinati a scomparire frettolosamente dentro la fortezza vuota dell’istituzione. Nelle cartelle cliniche si liquidavano in poche righe. Alcuni di loro, però, poterono sperimentare una straordinaria esperienza di vita. Furono aiutati a scoprire se stessi, a esprimere le proprie qualità. Poi con la legge 180/78 l’”Istituzione” segregante è finita.

Facebook Icon