Francesca Gregoricchio

FrancescaGregoricchioFrancesca Gregoricchio e nata a Udine e a vissuto e lavorato per molto tempo a Milan. Come giornalista a Radio Popolare, alla RAI e come copywriter in pubblicità. Ha pubblicato il saggio “Liala e il romanzo rosa” (Ed. Gammalibri) e, in friulano con il padre Gianni Gregoricchio, il libro per bambini “Lis storis di Piçul” (Kappa Vu) di cui ha curato anche le illustrazioni. Tornata in Friuli, oggi lavora come editor , illustratrice di libri per bambini e nella promozione di eventi culturali. Ha realizzato le illustrazioni per il libro di Luca De Clara “Lis storiis di Inge e Bach”. Ha pubblicato la raccolta di racconti in friulano “Ses & barete. Contis curtis” (Kappa Vu). Altri racconti brevi in friulano sono stati pubblicati sulla rivista “La Comugne” sul sito Conte Curte. Francesca Gregoricchio e je nassude a Udin e à vivût e lavorât par tant timp a Milan, come gjiornaliste a Radio Popolare, te RAI, e come copywriter te pubblicitât. E à pubblicât il saç Liala e il romanzo rosa (Ed. Gammalibri,1981) e, par furlan cun so pari Gianni Gregoricchio, il libri pai frutins Lis storis di Piçul (Kappa Vu – Euritmica, 2001), curant ancje i dissens. Tornade in Friûl, in dì di vuê e lavore come editor, ilustradore di libri pai frutins, e inte promozion di lavôrs editoriâi. E à realizât lis ilustrazions dal libri Lis storiis di Inge e Bach (Didatiche, Kappa Vu, 2011) di Luca De Clara e à publicât il libri di contis par furlan Ses & barete (La Comugne, Kappa Vu, 2011). Altris contis curtis a son stadis publicadis su la riviste par furlan “La Comugne” e tal sît “Conte Curte”.