Claudio Cojaniz

CLAUDIO_COJANIZClasse 1952. Dopo gli studi accademici, svolge un’ampia attività di compositore: ottiene anche l’“Irino Prize” (Giappone, 1990), con “Spheres” per la New Japan Philarmonic di Tokyo, registrazione diretta da Koikiro Harada. Scrive musica per film e per la TV (collabora a Mixer-Rai 2 e altro) musiche raccolte in “Ypnosisetnomuzik”, Fonit Cetra, 1992. Forma il trio con G. Maier al contrabbasso e U.T.Gandhi alla batteria (“Hasta Siempre”, Cmc, 1993). Nel 1995 si aggiunge G. Schiaffini al trombone (“Alea”, Splasc(h) rcds), con cui registrerà nel 2005 “War Orphans”, Caligola rcds, dedicato alla musica di Ornette Coleman. Ha pubblicato vari lavori per piano solo e altre formazioni ancora per la Splasc(h) rcds. Ha fondato nel 2007 (produzione Euritmica-Udine) la N.I.O.Orchestra (Not In Our Name): F. Bearzatti al sax e clarinetto, Cuong Vu alla tromba, G. Schiaffini al trombone, R. Todesco ai c.basso e fisa, D. Gallo al c.basso, Z. De Rossi alla batt., L. Grizzo alle perc., M. Vicentini al violino. (CD “HOWL”, Caligola rcds, 2010). La NION ha ospitato in seguito anche Alexander Balanescu al violino. Nel 2010/11 ha registrato “Beat Spirit” in duo con F. Bearzatti, “The Heart of the Universe” in Trio, con A.Turchet (c.basso) e Colussi (batt.) e “Shadows of colours”, composizione in 9 parti, per Organo a canne, nella Basilica dei Frari di Venezia, (tutti CD Caligola rcds). Ha scritto le musiche de “Il Rovescio della Rosa” di Fabio Turchini (ed. Mondadori, 2011). Ha fondato la RED DEVILS ORCHESTRA e registrato il progetto “Carmen: the land of dances” (libro/CD euritmica/kappavu ed, Udine, 2012) Ha registrato “Blue Africa”, un particolare progetto in duo con il contrabbassista Franco Feruglio, con musiche originali ispirate alla tradizione africana (CD Caligola rcds, 2013). Ultima creatura il P.P.Quartett con l’A.P.trio e la violinista Maria Vicentini: il progetto “Flores y Libertad” prevede particolari rielaborazioni di temi tratti dalla resistenza al franchismo in Spagna e composizioni originali che ad essa si ispirano. Ha scritto i romanzi – Questione Lagrand (Campanotto Ed., Udine, 2000) – Cobra 13 (KV Ed, Udine, 2007) – Angelo di Dolegna (Campanotto Ed, Udine, 2009)